Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi e stile di vita

Emorroidi esterne e stile di vita: quali giuste abitudini adottare.

Le emorroidi sono cuscinetti di tessuto vascolare fisiologicamente presenti all’interno del canale ano-rettale, con l’importante funzione del mantenimento della continenza fecale. Le emorroidi diventano patologiche quando sono gonfie e infiammate, dando luogo alla malattia emorroidaria. La correlazione tra emorroidi esterne e stile di vita è legata alle nostre abitudini quotidiane, alle quali dovremo prestare molta attenzione per prevenire e contrastare il disturbo emorroidario.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

PROCTOSOLL CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

PROCTOSOLL ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

La corrispondenza tra emorroidi esterne e stile di vita potrebbe avere origini psicosomatiche o essere imputabile a cause psicologichestress: non sottovalutiamo mai i segnali che il nostro corpo ci lancia per comunicarci quando stiamo “tirando troppo la corda”: ritmi lavorativi frenetici, impegni che si sovrappongono, rapporti interpersonali, spesso superiamo la soglia di sopportazione e tendiamo a somatizzare le nostre preoccupazioni e i nostri conflitti interiori.

Questa situazione potrebbe ripercuotersi sulla nostra sfera affettiva e intima dando luogo, talvolta, a difficoltà erettili e disagi correlati.

Per prevenire e alleviare la fastidiosa sintomatologia della malattia emorroidaria dobbiamo prestare attenzione al nostro stile di vita e notare quali abitudini scorrette possano favorire il disturbo emorroidario. Un’eccessiva sedentarietà dovuta, tra le altre cose, a condizioni di lavoro viziate, e l’abuso di tabacco sono cattive abitudini che dovremmo evitare in favore della nostra salute.

Prestiamo attenzione anche alle nostre consuetudini in bagno: alcuni comportamenti abituali possono essere evitati.

Non dimentichiamo di prestare particolare attenzione alle nostre abitudini sessuali: coinvolti nel rapporto intimo, non facciamo caso ad alcune posizioni sconsigliate in caso di patologia emorroidaria, poiché sollecitano eccessivamente il pavimento pelvico sottoponendolo a microtraumi ed eccessivo stress. In fase acuta sarà bene evitare pratiche anali e scegliere posizioni che non affatichino eccessivamente l’area ano-rettale: stabilire un dialogo sincero con il nostro partner ci aiuterà a superare l’iniziale imbarazzo e a rafforzare l’intesa di coppia.

Se amiamo viaggiare o ci spostiamo spesso per lavoro, dovremo evitare di trascorrere troppo tempo seduti: lunghe trasferte in auto, in treno o in aereo potrebbero causare infiammazione della zona ano-rettale. Flettere le gambe e alzarsi per camminare ogni ora contrasterà il disagio delle emorroidi esterne e contribuirà a prevenirne i sintomi.

Gli stessi accorgimenti sono validi quando viaggiamo per le vacanze estive. Inoltre, per contrastare l’aumento della vasodilatazione favorita dal caldo, ricordiamo di idratarci e seguire un’alimentazione adeguata. Scegliere un abbigliamento comodo e leggero ed effettuare una corretta igiene intima completano le misure di prevenzione e rimedio per la comparsa della malattia emorroidaria.

Abitudini consigliate:

  • Seguire un’alimentazione ricca di fibre
  • Bere quotidianamente almeno 1,5/2 litri di acqua
  • Passeggiare per 30 minuti al giorno
  • Scegliere abbigliamento in fibre naturali
  • Effettuare una corretta igiene intima

Abitudini sconsigliate:

  • Cibi irritanti, lassativi e astringenti
  • Sedentarietà
  • trascorrere troppo tempo sul WC
  • Abuso di tabacco
  • Pratiche sessuali anali in fase di crisi emorroidaria
  • Sforzi fisici eccessivi
  • Indumenti in fibra sintetica e colorata

Cambiare le abitudini quotidiane che legano emorroidi esterne e stile di vita ci consentirà di scongiurare la comparsa del disturbo emorroidario e di alleviarne i sintomi. Non esitiamo a migliorare il nostro stile di vita e ad adottare alcuni rimedi mirati per arginare il disagio della malattia emorroidaria: bagni di acqua tiepida e l’utilizzo di una pomata per emorroidi esterne ad uso topico possono venirci in aiuto.

Evitiamo, invece, gli impacchi di ghiaccio: l’azione del freddo potrebbe dare luogo a contrazioni dello sfintere anale e peggiorare i sintomi dolorosi.

Vuoi saperne di più su queste tematiche? Leggi gli approfondimenti su Emorroidi e Stile di Vita.