Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
Proctosoll Allevia
senza medicinali
Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
Proctosoll Allevia
senza medicinali
emorroidi superare imbarazzo

Come affrontare le emorroidi esterne superando imbarazzo e disagio

Pubblicato il 16 Aprile 2016.

Molti di noi, nel corso della propria vita, si trovano a dover affrontare con difficoltà i problemi e i fastidi legati alla comparsa di emorroidi esterne. Spesso proviamo vergogna. Infatti, non è sempre facile riuscire a comunicare il nostro malessere per poter chiedere aiuto, ma farlo è importante per evitare che il nostro disturbo si possa aggravare.

Le emorroidi sono strutture vascolari del canale anale preposte al mantenimento della continenza fecale. Quando gonfie o infiammate, le emorroidi danno luogo alla malattia emorroidaria. Alla formazione delle emorroidi esterne concorrono diversi fattori, tra cui il principale consiste in un indebolimento del tessuto che sostiene e mantiene in sede le emorroidi, le quali possono quindi scendere lungo il canale rettale fino a uscire dall’ano. Tale alterazione può avere luogo ogni volta che si determina un aumento della pressione a carico della zona ano-rettale: sedentarietà, stipsi, diarrea, gravidanza.

Oltre ai casi di emorroidi interne, è possibile trattare le emorroidi esterne non complicate con rimedi palliativi ad alto potere lenitivo e con una corretta igiene intima, parallelamente a un approccio farmacologico. L’adozione di un adeguato regime alimentare e di uno stile di vita che includa un regolare esercizio fisico sono buone abitudini che possiamo intraprendere per prevenire l’insorgenza della malattia emorroidaria. 

Sfatare il tabù e gestire le emorroidi esterne come un problema diffuso: si può?

Il disturbo emorroidario è spesso vissuto con imbarazzo, per via della parte del corpo che ne è interessata. Provando disagio, affrontiamo con timore la visita medica specialistica: la soggezione verso una figura professionale che ci coglierà inermi di fronte al nostro problema contribuisce a rimandare gli accertamenti clinici, trascurando così un disturbo che potrebbe aggravarsi.

È importante affrontare la malattia emorroidaria tempestivamente, per intervenire quando la situazione è ancora facilmente risolvibile. Accantonare il disturbo e disinteressarcene potrebbe condurre a una patologia di entità più severa, oltre che a trascinarci una sintomatologia fastidiosa e disagevole. Il medico specialista saprà affiancarci con professionalità e garbo, aiutandoci a superare ritrosia e vergogna.

Emorroidi: Scopri il grado di patologia
Conoscere la patologia emorroidaria è il primo passo per viverla serenamente. Con alcune semplici domande interattive e pochi clic, puoi iniziare a comprendere la gravità del disturbo e come trattarlo.
FAI IL TEST

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =


Caricamento articolo
Prossimo articolo
Scarica i consigli in pdf
Emorroidi e alimentazione Emorroidi e sport Emorroidi e gravidanza Emorroidi e stile di vita