Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico
emorroidi gravidanza

Comparsa di emorroidi esterne in gravidanza: quali aspetti valutare

Pubblicato il:

La comparsa di emorroidi esterne durante la gravidanza interessa molte donne: non ha conseguenze per il feto, ma è accompagnata da una sintomatologia fastidiosa. Spesso è difficile, per una futura mamma, vivere con serenità un periodo così delicato ed emozionante come quello della gravidanza, se subentra il disagio delle emorroidi esterne. Conoscerne cause e sintomi è il primo passo per prevenire e affrontare il disturbo.

A cosa può essere dovuta la comparsa della patologia emorroidaria?

Sono state avanzate numerose ipotesi circa l’origine della malattia emorroidaria.: le più accreditate sono l’aumento del volume del sangue nei plessi emorroidari e il cedimento dei tessuti connettivi.

I fattori di rischio comprendono l’irregolarità intestinale e tutte le condizioni che determinano un aumento della pressione endoaddominale, come appunto la gravidanza, e la stipsi.

In particolare, quali fattori valutare circa l’insorgenza di emorroidi esterne in gravidanza?

Soprattutto durante il terzo trimestre di gestazione, si verifica un sensibile aumento volumetrico dell’utero che comprime l’intestino e i vasi emorroidari, provocandone dilatazione e indebolimento.

L’incremento dei livelli di estrogeni e progesterone, inoltre, tende a rilassare le pareti intestinali provocando un rallentamento della peristalsi e una maggiore difficoltà ad evacuare, con episodi di stipsi. Lo sforzo esercitato al momento dell’evacuazione può favorire il prolasso delle emorroidi fuori dal canale anale.

Il ristagno del sangue venoso e la debolezza vascolare possono provocare una dilatazione dei vasi sanguigni che, a livello anale, possono provocare il rigonfiamento e la fuoriuscita delle emorroidi.

Al momento del parto si può verificare un’intensificazione della sintomatologia emorroidaria, specialmente durante la fase espulsiva: maggiore sarà la sua durata, più probabile sarà l’insorgenza di crisi emorroidaria post-partum, una condizione che tende a risolversi nell’arco di qualche giorno.

Quali sono i segni e i sintomi delle emorroidi esterne in gravidanza? Come affrontarli?

Le emorroidi esterne si presentano come un doloroso rigonfiamento, di colore rosso o bluastro, accompagnato da sanguinamento e, più raramente, da episodi trombotici.

Non lasciamo che i fastidiosi sintomi della malattia emorroidaria rovinino la nostra gravidanza: per ridurre il rischio di sviluppare la malattia è sufficiente seguire un regime alimentare ricco di acqua e fibre e praticare una leggera attività fisica, anche 20/30 minuti di passeggiata al giorno, che favorisce la circolazione del sangue e la naturale motilità intestinale. Se desideriamo ulteriori indicazioni per vivere la gestazione con maggiore tranquillità, chiediamo consiglio al nostro medico di famiglia o al nostro ginecologo.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.


Potrebbero interessarti anche:

Si può correre con le emorroidi? Scegliamo la corsa leggera

Pubblicato il:

Si può correre con le emorroidi? Se amiamo il running, ma siamo affetti da malattia emorroidaria, è consigliabile valutare con attenzione se praticare la corsa sia possibile o tenda ad aggravare il nostro disturbo.

Comparsa di emorroidi esterne non complicate: attenzione allo sport

Pubblicato il:

Siamo atleti o svolgiamo attività fisica il minimo indispensabile? Se pratichiamo sport sia a livello agonistico che amatoriale, dovremo adottare alcuni accorgimenti per contrastare la comparsa di emorroidi esterne non complicate e limitarne i disagi.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l'approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >