Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico
emorroidi bevande

Alimentazione consigliata per emorroidi esterne: quali bevande preferire.

Pubblicato il:

Se siamo interessati da malattia emorroidaria e non sappiamo come limitarne i sintomi dolorosi, è bene sapere che con una corretta alimentazione riusciremo non solo ad alleggerire il fastidio del disturbo emorroidario, ma anche a prevenirne l’insorgenza.

Un’alimentazione consigliata per emorroidi esterne dovrebbe includere un notevole apporto di fibre (da inserire con gradualità nella dieta per non provocare meteorismo o diarrea), e l’apporto di almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Non solo ciò che mangiamo, ma anche ciò che beviamo ha notevole importanza nella nostra dieta: un’alimentazione consigliata per emorroidi esterne deve preferibilmente escludere alcune bevande che potrebbero aggravare il nostro disturbo.

Quali bevande sono previste in un’alimentazione consigliata per emorroidi esterne?

  • È necessario assumerne circa 1,5 / 2 litri al giorno per idratarci, ammorbidire il materiale fecale e facilitarne l’espulsione. Le fibre insolubili non fermentabili che inseriremo nella nostra dieta assorbiranno molta acqua, accrescendo il volume delle feci e aumentando la velocità di transito intestinale per facilitare l’evacuazione.
  • Le tisane antiemorroidarie sfruttano principalmente due proprietà:
  1. Proprietà lenitive, gelificanti ed emollienti di sostanze ricche di fibre e mucillagini (cioè costituenti cellulari delle alghe e di alcune piante), come ad esempio semi di psillio,radici di altea, gomma guar, malva e semi di lino. Se assunte assieme ad acqua in forma di tisana, risolveranno la stitichezza e favoriranno la diminuzione degli sforzi durante l’evacuazione.
  2. Proprietà capillarotrope, in grado di migliorare la funzionalità e la resistenza dei vasi capillari. I semi di ippocastano, le foglie della centella asiatica,le foglie del ginkgo biloba, le foglie di amamelide, i frutti del ribes nero, la radice di rusco, il frutto del mirtillo nero e le foglie di vite rossa contribuiscono a migliorare il tono venoso e a ridurre la fragilità capillare. L’amamelide, inoltre, vanta proprietà anestetiche locali e antiemorragiche.

Quali bevande è preferibile escludere da un’alimentazione consigliata per emorroidi esterne?

  • Caffè, alcolici e superalcolici. Si tratta di bevande ad azione irritante. Il caffè ha un effetto lassativo che potrebbe indurre episodi di diarrea, che può favorire l’insorgenza della malattia emorroidaria a causa dell’elevata acidità del materiale fecale.
  • . Benché al tè verde sia riconosciuto un notevole potere antiossidante, in linea generale si tratta di una bevanda ad azione astringente, inadatta perciò a chi è interessato da stipsi.
  • Bibite gassate. Aranciate, cole e bevande energetiche contengono molti zuccheri, apportando quindi troppe calorie senza dissetare. Tali bevande provocano gonfiore e causano irritazione del colon, con conseguente peggioramento della malattia emorroidaria.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.


Potrebbero interessarti anche:

Peperoncino ed emorroidi: beneficio o danno?

Pubblicato il:

E' possibile coniugare peperoncino ed emorroidi infiammate? Siamo soliti utilizzare le spezie per dare sapore e gusto ai nostri piatti? In tal caso dovremo valutare con attenzione se e come inserire il peperoncino in un'equilibrata dieta antiemorroidaria.

emorroidi pratica sportivaemorroidi pratica sportiva

Praticare sport con emorroidi esterne: si può?

Pubblicato il:

Praticare sport con emorroidi esterne è possibile, purché si tratti di attività che sollecitino moderatamente il pavimento pelvico per evitare di irritare ulteriormente le emorroidi esterne già infiammate.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l'approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >