Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico
Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico
emorroidi esterne non complicate

Cause delle emorroidi esterne e loro prevenzione: quali giuste abitudini adottare

Pubblicato il:

Può capitarci di essere affetti da emorroidi esterne. Non allarmiamoci, poiché si tratta di un disturbo piuttosto frequente. La malattia emorroidaria, infatti, interessa molti di noi, anche se spesso tendiamo a tacere il nostro disturbo perché ne siamo imbarazzati.

Le cause delle emorroidi esterne sono molteplici, e conoscerle ci aiuterà a prevenirne i sintomi in maniera consapevole ed efficace.

Anzitutto dobbiamo sapere che le emorroidi sono cuscinetti di tessuto fortemente vascolarizzato che diventano patologici quando si gonfiano e si infiammano; l’insorgenza di emorroidi esterne si rivela con protrusioni turgide sulla superficie anale, in seguito a distensione e dilatazione della parete venosa. La malattia emorroidaria è una patologia a origine multifattoriale.

Le principali cause delle emorroidi esterne non complicate.

  • Stipsi. Correlata solitamente a una scorretta alimentazione povera di acqua e fibre, ma ricca di grassi saturi e spezie piccanti, la stipsi comporta un indurimento delle feci e il compimento di sforzi tanto intensi quanto prolungati durante l’evacuazione, con conseguente irritazione delle pareti emorroidarie, che diventano meno resistenti.
  • Gravidanza. Le variazioni ormonali che intervengono nel corso della gravidanza, come l’aumento della produzione di estrogeni, correlati a una maggior permeabilità capillare, e di progesterone e che provoca il rilassamento della tonaca muscolare vascolare, associate all’incremento volumetrico dell’utero, che aumenta la pressione sul pavimento pelvico, predispongono all’insorgenza della malattia emorroidaria.
  • Sedentarietà. Uno stile di vita poco dinamico può comportare, nel lungo termine, un aumento della pressione delle vene del plesso emorroidario, con conseguente dilatazione e possibile prolasso. Inoltre, la mancanza di una regolare attività fisica che stimoli il transito intestinale, può provocare stipsi.
  • Alcuni sport come il ciclismo, il motociclismo e il body building, i quali causano ripetuti traumi a carico delle strutture che sostengono il canale anale, possono aumentare il rischio di sviluppare la malattia emorroidaria.
  • Fumo. L’abitudine al fumo di tabacco provoca un deterioramento dell’efficienza del sistema circolatorio. Nel lungo termine, ciò può comportare stenosi venosa e dilatazione delle vene emorroidarie, con conseguente aumentata suscettibilità di manifestare la patologia.

Analizzate le cause delle emorroidi esterne, al fine di contrastarne l’insorgenza dovremo adottare una dieta ricca di acqua e fibre, praticare regolare esercizio fisico – prediligendo attività quali la camminata veloce e il nuoto poiché riducono notevolmente la frequenza di microtraumi a livello del pavimento pelvico – e smettere di fumare. In questo modo la motilità intestinale, la muscolatura perineale e la circolazione sanguigna ne trarranno beneficio.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Potrebbero interessarti anche:

emorroidi dieta veganaemorroidi dieta vegana

Dieta per emorroidi esterne: alcune indicazioni utili sulla scelta vegana

Pubblicato il:

Quali sono le nostre abitudini alimentari? Molti seguono una dieta vegana, rinunciando ai cibi di origine animale. Ci siamo mai domandati se l’alimentazione vegana possa rappresentare una corretta dieta per emorroidi esterne?

Dolori da emorroidi infiammate: come agire contro il fastidio

Pubblicato il:

La patologia emorroidaria può causare fastidiosi dolori nella zona anale e perianale. I dolori da emorroidi infiammate possono compromettere la nostra quotidianità, rallentando e rendendo difficoltose le nostre abitudini. Ecco come comportarci per cercare di attenuare la sgradevole sintomatologia.

Pack Proctosoll Crema Rettale
FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
Pack Proctosoll Allevia
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l’approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >