Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico
emorroidi sanguinamento

Emorroidi sanguinanti o altro? Ecco alcune patologie ano-rettali

Pubblicato il:

La malattia emorroidaria è la causa più frequente di sanguinamento rettale. Se notiamo qualche traccia di sangue durante l’evacuazione o sulla carta igienica dopo la detersione, non spaventiamoci: potrebbe trattarsi di emorroidi sanguinanti o di emorroidi esterne non complicate. Vari fattori, infatti, concorrono all’insorgenza della patologia emorroidaria: stipsi, diarrea, sedentarietà, gravidanza, familiarità.

Non sempre, però, le perdite di sangue dall’ano sono dovute ad emorroidi sanguinanti: il sanguinamento rettale può derivare anche da patologie di diversa natura. La proctorragia o rettorragia si riferisce alla perdita dal retto di alcune gocce di sangue color rosso vivo visibili sulle feci, sulla carta igienica o nel WC.

Quali patologie diverse dalle emorroidi sanguinanti possono comportare perdite ematiche?

  • Ragadi anali. Piccoli tagli della mucosa anale, possono causare sanguinamento e dolore durante e dopo l’evacuazione delle feci.
  • Proctite. Si tratta di un’infiammazione della mucosa rettale, e può causare fuoriuscita di muco dal retto, sanguinamento e dolore in zona ano-rettale.
  • Polipi. Sono tumori benigni che si sviluppano sulla parete interna del colon. Possono causare sanguinamento lieve. È importante rimuoverli poiché in alcuni casi, se lasciati nel colon, potrebbero degenerare in tumori maligni.
  • Tumore del colon-retto. Si sviluppa lentamente e, se diagnosticato con tempestività, può essere curato con successo.
  • Ulcere rettali. Si tratta di un disturbo raro, che può causare perdita di sangue e muco, ed è dovuto agli sforzi protratti durante l’evacuazione.

Se abbiamo dubbi e desideriamo ottenere una diagnosi precoce e mirata, dovremo rivolgerci al medico proctologo, specialista in patologie del colon retto ano, e sottoporci a una visita proctologica. In base all’esito, il medico potrà eseguire una colonscopia e/o prescrivere una terapia farmacologica correlata alla causa del sanguinamento.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Potrebbero interessarti anche:

Si può correre con le emorroidi? Scegliamo la corsa leggera

Pubblicato il:

Si può correre con le emorroidi? Se amiamo il running, ma siamo affetti da malattia emorroidaria, è consigliabile valutare con attenzione se praticare la corsa sia possibile o tenda ad aggravare il nostro disturbo.

emorroidi gravidanza cibi noemorroidi gravidanza cibi no

Dieta per emorroidi esterne in gravidanza: quali cibi evitare?

Pubblicato il:

Se siamo in dolce attesa e ci troviamo a condividere la nostra quotidianità con la malattia emorroidaria, dobbiamo prestare attenzione al nostro regime alimentare. Impostare una giusta dieta per emorroidi esterne in gravidanza, infatti, ci sarà d’aiuto per alleviare la fastidiosa sintomatologia del disturbo e goderci uno dei momenti più emozionanti della nostra vita.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l’approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >