Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi a fine gravidanza: perché possono comparire?

Pubblicato il:

La comparsa di emorroidi a fine gravidanza può impedirci di vivere con serenità un momento magico e importante nella vita di ciascuna donna. Diventare mamme è un’esperienza emozionante, ma al termine della gestazione possono subentrare alcune difficoltà, tra cui disagio e fastidio legati alla malattia emorroidaria. Perché questo disturbo può comparire a fine gravidanza?

Problemi di emorroidi a fine gravidanza? Ecco le cause

L’insorgenza della patologia emorroidaria durante la gestazione non è infrequente. Le ragioni sono molteplici, prima fra tutte l’alterazione dei livelli ormonali. L’aumento di progesterone agisce rilassando la parete muscolare intestinale e rallentando la peristalsi (cioè l’attività della muscolatura intestinale, responsabile dell’evacuazione). Ne consegue una maggiore difficoltà ad espellere le feci. Ricordiamo che la stipsi è uno dei principali fattori che concorrono alla comparsa di malattia emorroidaria.

L’incremento del livello di estrogeni aumenta la fragilità dei capillari, indebolendone la struttura. Il ristagno del sangue venoso, unitamente alla debolezza vascolare, comporta una dilatazione dei vasi emorroidari, responsabile del rigonfiamento e dello scivolamento delle emorroidi fuori dal canale anale.

E’ però soprattutto durante il terzo e ultimo trimestre di gestazione che i cuscinetti emorroidari possono gonfiarsi e infiammarsi. Perché? Poiché il considerevole accrescimento del volume dell’utero (dovuto all’aumento delle dimensioni del bimbo nel pancione) va a comprimere l’intestino, gli organi pelvici e i vasi emorroidari, provocandone infiammazione e dilatazione.

Talvolta il momento del parto rappresenta l’evento che può scatenare una crisi emorroidaria. La fase di espulsione, infatti, imprime alla muscolatura pelvi- perineale e addominale un intenso stress dovuto al vigore delle spinte. L’aumento pressorio e lo sforzo espulsivo per la fuoriuscita del feto comportano sovraffaticamento a carico della zona ano- rettale, con possibile prolasso emorroidario.

Come attenuare il disagio da emorroidi a fine gravidanza?

Per ridurre il doloroso fastidio da emorroidi a fine gravidanza dovremo cercare di favorire la circolazione sanguigna e la naturale regolarità intestinale. Ecco alcuni accorgimenti:

  • Seguiamo un regime alimentare con un equilibrato apporto di acqua e fibre, per ammorbidire le feci e facilitarne l’espulsione.
  • Facciamo qualche passeggiata di 20- 30 minuti per tonificare la muscolatura pelvica in maniera dolce.
  • Non trascorriamo troppo tempo sul wc e non tratteniamo l’evacuazione delle feci: sottoporremmo le vene rettali a inutile stress.

Dopo il parto le emorroidi dovrebbero rientrare e sfiammarsi. Se non accadesse e qualora il fastidio fosse persistente, rivolgiamoci al nostro medico di fiducia.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.


Potrebbero interessarti anche:

dieta per emorroidi esterne cibi nodieta per emorroidi esterne cibi no

Quali cibi eliminare dalla dieta per emorroidi esterne: consigli per atleti

Pubblicato il:

A volte l’attività sportiva, praticata sia a livello agonistico che amatoriale, può favorire la comparsa di malattia emorroidaria. Oltre a una corretta dieta per emorroidi esterne, dovremo evitare di praticare quelle discipline che implichino un eccessivo sforzo

Detergente intimo per emorroidi e sapone per emorroidi: come scegliere?

Pubblicato il:

Se siamo affetti da emorroidi esterne non preoccupiamoci. Il fastidio della patologia emorroidaria può rendere difficoltoso il nostro vivere quotidiano ma, valutando scrupolosamente il detergente intimo per emorroidi e sapone per emorroidi, potremo alleggerire il problema.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l’approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >