Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Zenzero ed emorroidi? Sì a questa spezia: cuciniamo un secondo di pollo

Zenzero ed emorroidi: questa spezia può aggravare l’infiammazione? Nella salute proctologica l’alimentazione riveste un ruolo fondamentale.

Se amiamo le spezie dovremo fare attenzione a come inserirle nella nostra dieta, evitando il consumo di quelle che possono aggravare la situazione locale. Vediamo come comportarci con lo zenzero.

Proprietà dello zenzero ed emorroidi: via libera a questo connubio

Lo zenzero è una pianta erbacea originaria dell’Estremo Oriente. Generalmente, la sua radice viene commercializzata fresca o essiccata (ridotta in polvere per essere usata come spezia in cucina). Le proprietà dello zenzero in una dieta antiemorroidaria sono molteplici. Nello zenzero troveremo:

  • Vitamine del gruppo B. In particolare B2, la quale agisce contro infiammazioni e prurito, e B3, utile per riequilibrare la flora batterica. Ciò contrasterà le nostre problematiche in caso di emorroidi infiammate e disturbo emorroidario dovuto a stipsi o diarrea.
  • Sali minerali. Fondamentali per il corretto sviluppo di tessuti e organi. Nello zenzero troveremo soprattutto calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, manganese, zinco, rame, selenio.
  • Aminoacidi (strutture principali delle proteine). Quelli contenuti nello zenzero sono utili alla scissione della fibrina. Si tratta di una proteina utilizzata nella coagulazione del sangue. Essa è fondamentale per l’organismo, poiché concorre a riparare traumi e lesioni a livello dei tessuti. Ciò contribuirà a ripristinare i tessuti alterati dall’infiammazione delle emorroidi, specie in seguito a rottura e sanguinamento.

Straccetti di pollo allo zenzero: equilibrio e salute a tavola

Zenzero ed emorroidi possono integrarsi, soprattutto in un secondo piatto come il pollo. Leggero e proteico, il pollame non ha controindicazioni in caso di patologia emorroidaria.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 600 g straccetti di petto di pollo;
  • 1 radice di zenzero fresco;
  • succo di mezzo limone;
  • 50 g di farina 00;
  • prezzemolo fresco;
  • sale q. b.

PREPARAZIONE

Tritiamo finemente lo zenzero e lasciamolo rosolare leggermente in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva.

Impaniamo gli straccetti di petto di pollo nella farina mescolata a una presa di sale.

Aggiungiamo gli straccetti infarinati allo zenzero in padella, e lasciamo cuocere a fuoco dolce, coprendo con un coperchio.

A metà cottura aggiungiamo il succo di mezzo limone.

Terminiamo senza coperchio la cottura del pollo, per arrostire lievemente e rendere più gustosi gli straccetti.

Distribuiamo sulla carne del prezzemolo fresco sminuzzato. Possiamo accompagnare il pollo a un contorno di insalata.

Si tratta di un secondo piatto semplice e leggero. Se siamo soggetti a emorroidi da stitichezza possiamo evitare di utilizzare il limone, dalle proprietà astringenti.