Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi: camminare o riposare? Ecco alcuni consigli

Pubblicato il:

Disagio da emorroidi: camminare o riposare? Chi di noi è affetto da malattia emorroidaria si domanda spesso se praticare attività fisica sia consigliabile o controindicato. Fare esercizio fisico può aggravare il disturbo emorroidario? Vediamo come e in che misura uno sport leggero o una regolare camminata possano contribuire a prevenire la comparsa di emorroidi esterne.

Siamo affetti da emorroidi? Come valutare l’attività fisica

Patologia emorroidaria e sport possono coesistere e integrarsi. Non tutte le discipline sportive, infatti, aggravano la sintomatologia dolorosa. Alcune attività fisiche contribuiscono a rinforzare la muscolatura del pavimento pelvico, aumentandone la tonicità e dunque la resistenza.

In linea generale dovremmo limitare, soprattutto nella fase acuta della malattia emorroidaria, tutti gli sport che prevedano sforzi violenti o che provochino ripetuti microtraumi al pavimento pelvico. Ciò può causare dilatazione e sfiancamento (indebolimento e perdita di elasticità) delle pareti vascolari con possibile, conseguente fuoriuscita dei cuscinetti emorroidari dal canale anale.

I benefici del walking sul disturbo emorroidario

Fastidio da emorroidi: camminare o riposare, dunque? Una passeggiata sobria e moderata può prevenire un aggravamento della congestione, con conseguente dilatazione, del plesso emorroidario. Passeggiare, infatti, migliora la circolazione sanguigna poiché favorisce il deflusso del sangue dalla zona perineale, riducendo la sintomatologia dolorosa associata al disturbo emorroidario.

Una bella passeggiata, inoltre, agevola il naturale transito intestinale e contrasta altre concause della patologia emorroidaria, come ad esempio sedentarietà e stipsi. Il consiglio è di camminare almeno per 30 minuti, da 3 a 5 giorni a settimana. Se non siamo allenati, cominciamo col dedicare una ventina di minuti a passeggiata, camminando lentamente per poi aumentare gradualmente frequenza e tempo del percorso.

Questa attività fisica è adatta a tutti, a ogni età, poiché non richiede uno sforzo fisico eccessivo e consente di fare movimento con regolarità e costanza, senza affaticarsi troppo.

Vi sono altri accorgimenti da seguire per una completa prevenzione della patologia emorroidaria e per godere appieno dei benefici del walking. Quali? Seguire una dieta alimentare con un equilibrato apporto di fibre e acqua (almeno 1, 5 litri al giorno), per ammorbidire le feci e favorirne l’espulsione. Bere acqua è altresì necessario per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione, durante lo sforzo atletico.

Non solo. Praticare camminata presuppone l’utilizzo di un vestiario adeguato: preferiamo indumenti in cotone, che lascino traspirare la pelle senza il rischio che il sudore ristagni, causando irritazione nella zona ano- rettale. Ricordiamo, infine, di curare con attenzione la nostra igiene intima, utilizzando un detergente delicato, da diluire in acqua tiepida.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.


Potrebbero interessarti anche:

Come vengono le emorroidi patologiche? Ecco cause e fattori predisponenti

Pubblicato il:

La patologia emorroidaria è un disturbo piuttosto diffuso, che provoca una sintomatologia dolorosa e difficile da gestire. Ma come vengono le emorroidi patologiche? Quali sono i fattori che contribuiscono alla loro insorgenza? Vediamo di fare chiarezza su un disturbo frequente e fastidioso.

Emorroidi a inizio gravidanza: quali cause?

Pubblicato il:

Può verificarsi l’insorgenza di emorroidi a inizio gravidanza? La comparsa di malattia emorroidaria in gravidanza può impedire di vivere con tranquillità un momento delicato ed emozionante nella vita di ogni donna.

FARMACO AUTOMEDICAZIONE
CON MEDICINALE

Proctosoll
CREMA RETTALE

Scopri Proctosoll Crema Rettale:
tripla azione antinfiammatoria, anestetica locale e anticoagulante.

Visita la scheda prodotto >
DISPOSITIVO MEDICO
SENZA CORTISONE

Proctosoll
ALLEVIA

Scopri Proctosoll Allevia:
un fresco sollievo da dolore, prurito e bruciore.

Visita la scheda prodotto >

Le emorroidi

Cerchi maggiori informazioni sulla patologia emorroidaria? Scopri l’approfondimento scientifico dedicato.

Visita la scheda patologia >