Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Stimolo a defecare: emorroidi e tensione anale sono una causa?

Stimolo a defecare con emorroidi | ProctosollSiamo tormentati da un fastidioso stimolo a defecare: emorroidi e tensione anale possono essere una causa? La sgradevole sensazione di dover andare continuamente al bagno può limitare sensibilmente le nostre attività quotidiane, oltre a causare disagio e imbarazzo. Vediamo come affrontare e ridurre il problema.

Stimolo a defecare: l’aspetto psicologico

Il tenesmo rettale indica la spiacevole sensazione di aver bisogno di evacuare o di aver svolto tale funzione in modo incompleto e non soddisfacente, anche se in realtà non è così. Infatti, se si prova a svuotare ulteriormente il retto, il tentativo risulta quasi sempre improduttivo.

Lo stimolo a defecare o tenesmo rettale genera spesso situazioni di disagio tale da compromettere la qualità della propria vita e dei rapporti interpersonali. Poiché si tratta infatti di un disturbo che dà la percezione di dover correre sempre in bagno, esso crea inevitabilmente imbarazzo e vergogna.

Il tenesmo rettale è imputabile a diverse cause. Di frequente esso dipende da un’infiammazione a livello del retto, dell’ano e di alcuni tratti del colon. Alla comparsa del problema possono concorrere anche fattori psicogeni, che quasi sempre portano chi di noi ne è affetto a soffrire di colite spastica di natura nervosa.

I fattori psicologici non vanno trascurati. Prendiamo ad esempio una giornata tipo di molti di noi. Impegni lavorativi, ore di attesa nel traffico, poco tempo libero da dedicare a se stessi e ai propri interessi, incombenze familiari, scadenze: stress e ansia prendono il sopravvento.

Fastidioso stimolo a defecare: emorroidi infiammate? Ecco come agire

Una generale condizione di stress può dare luogo a disturbi di origine nervosa, come ad esempio colite, tenesmo rettale, sindrome da colon irritabile. Queste condizioni possono alterare le fisiologiche funzioni intestinali, causando una stitichezza patologica che può favorire la possibile comparsa di emorroidi.

In particolare, la continua sensazione di dover evacuare e gli sforzi defecatori a vuoto comportano un aumento della pressione a carico del plesso emorroidario. Ciò può favorire, nel lungo tempo, un rigonfiamento dei cuscinetti emorroidari e conseguente congestione.

Viceversa, la presenza di emorroidi già rigonfie può dare, in associazione, sensazione di tensione anale e pesantezza anale, le quali possono sollecitare lo stimolo defecatorio, comportando tenesmo rettale. Parallelamente a un consulto medico specialistico per una terapia mirata, possiamo seguire alcuni accorgimenti per arginare il disagio. Quali?

Pratichiamo bagni di acqua tiepida per dare sollievo alla zona ano- rettale infiammata: un’immerisone di una decina di minuti contribuirà ad alleviare il disagio. Non forziamo le nostre funzioni intestinali con spinte defecatorie eccessive, poiché rischieremmo di aggravare la situazione. Ricordiamo di bere almeno 1, 5 litri di acqua al giorno e assumere regolarmente frutta e verdura. Così facendo, faciliteremo il naturale transito intestinale, le feci saranno più morbide e l’evacuazione più agevole.