Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi: cause psicologiche? Consigli per affrontare il problema

Disturbo da emorroidi: cause psicologiche tra i fattori predisponenti? La patologia emorroidaria ha un’origine multifattoriale, e lo stress potrebbe avere un ruolo nell’insorgenza del disturbo. Non allarmiamoci, ma vediamo come affrontare e contrastare questa problematica.

Emergenza emorroidi: cause psicologiche, troppo stress?

Le fonti di stress e preoccupazione sono molte. La nostra vita quotidiana è un affastellarsi di incombenze, scadenze, relazioni sociali: spesso è difficile conciliare lavoro e vita privata. Ci affanniamo per cercare di incastrare tutti gli impegni senza tralasciare nulla.

Così facendo, però, trascuriamo la nostra salute e sprechiamo energie. Tensione, ansia, frenesia lavorativa incidono negativamente sul nostro corpo, generando a volte alcuni disturbi, come ad esempio la malattia emorroidaria.

Uno dei disturbi più frequentemente provocati dallo stress è la sindrome del colon irritabile. Le fisiologiche funzioni intestinali sono alterate, con sviluppo di una stitichezza cronica che può favorire la comparsa di emorroidi esterne.

Un’altra ragione di tensione può essere la difficoltà a trovare tempo per andare in bagno. Ritmi lavorativi incalzanti, impossibilità di disporre di una toilette tutta per sé: questi motivi ci impediscono di andare al bagno nel momento in cui ne abbiamo maggiore necessità. Trattenere le feci è dannoso per l’intestino, poiché ne compromette la naturale regolarità.

L’impatto psicologico della malattia emorroidaria

Oltre a individuare lo stress quale concausa del disturbo emorroidario, potremmo ribaltare il problema. Abbiamo mai pensato alla ripercussione delle emorroidi sulla nostra sfera emotiva? Se è vero che la tensione può comportare patologia emorroidaria, è altrettanto vero che la patologia stessa può avere un ruolo nelle nostre problematiche psicologiche.

La sofferenza fisica dovuta alla sindrome dolorosa può causare spossatezza, insonnia, e dunque rendere labile la nostra lucidità. Siamo meno brillanti sul lavoro e meno presenti con la nostra famiglia. Il nostro disagio conduce a cattivo umore e isolamento. Non meno importante, anche la sfera sessuale può risentire di questa condizione.

Cosa fare? Anzitutto non vergogniamoci a parlare del nostro problema a chi ci è vicino. Condividere un momento di difficoltà è un modo per alleggerirci e sentirci meno soli. Cerchiamo di avere fiducia nelle persone care, allontanando la convinzione che il disturbo emorroidario riguardi solo noi.

Rivolgiamoci a un proctologo. Si tratta di un medico specialista per la cura delle patologie del colon retto- ano. Una terapia mirata contribuirà a minimizzare i nostri disturbi e a vivere con serenità una patologia diffusa.

Contrastiamo le emorroidi: cause psicologiche come stress e ansia possono essere ridimensionate. Non siamo supereroi: non pretendiamo troppo da noi stessi, ma allentiamo lo stress e dilazioniamo gli impegni. Se riusciamo, facciamo una breve passeggiata: ciò contribuirà a favorire la circolazione del sangue, il naturale transito intestinale e migliorerà l’umore.