Emorroidi?

Puoi provare Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi?

Puoi contare su Proctosoll
per un sollievo mirato dai dolorosi
sintomi delle emorroidi.

Proctosoll Crema Rettale
farmaco automedicazione
Proctosoll Allevia
dispositivo medico

Emorroidi e sintomi: come riconoscerli e saperli gestire

Emorroidi e sintomi fastidiosi: come riconoscere e contrastare questo disturbo?Se sospettiamo di essere affetti da patologia emorroidaria non perdiamo la calma. Sarà importante consultare subito uno specialista, per una diagnosi differenziale che escluderà altri disturbi. Ecco alcune indicazioni orientative su emorroidi e sintomi correlati.

Come identificare i sintomi della malattia emorroidaria

In relazione alla severità del quadro clinico, sono previste diverse soluzioni terapeutiche. Conoscere l’entità del disturbo è il primo passo per riuscire a gestirlo: per iniziare a comprendere la gravità del disturbo, è possibile rispondere con pochi clic alle domande del nostro strumento interattivo “scopri il grado di patologia”.

Ecco quali sintomidovremo osservare attentamente:

  • Prurito anale;
  • Dolore;
  • Bruciore (dolore urente);
  • Turgore (Gonfiore);
  • Congestione (aumento della quantità di sangue);
  • Prolasso (fuoriuscita dei cuscinetti emorroidari dalla loro sede nel canale anale);
  • Sanguinamento: perdita di sangue rosso vivo al momento dell’evacuazione e subito dopo;
  • Tenesmo rettale: sensazione di dover evacuare dovuta a una contrazione dello sfintere anale, spesso accompagnata da dolore.

Riduciamo emorroidi e sintomi sgradevoli con alcune accortezze

A integrazione di una terapia medica specifica, può essere utile utilizzare una crema rettale, per alleviare i sintomi della malattia emorroidaria. Per trattare le emorroidi patologiche esistono svariati prodotti:

  • Cortisonici. Esercitano un’azione antinfiammatoria.
  • Anestetici locali. Contribuiscono ad attenuare dolore e prurito nella zona ano- rettale.
  • Vasocostrittori. Agiscono sui vasi sanguigni, riducendone la dilatazione, con diminuzione dell’afflusso di sangue e attenuazione del gonfiore.
  • Protezioni. Agiscono formando una barriera protettiva sulla zona ano- rettale, con attenuazione di infiammazione, prurito e dolore.
  • Antisettici. Agiscono inibendo la proliferazione di microrganismi infettivi o batteri.
  • Flavonoidi. Agiscono aumentando il tono dei vasi, riducendo la capacità delle vene, diminuendo la permeabilità dei capillari, facilitando il drenaggio linfatico e sembrano avere un’azione antinfiammatoria.

Se il nostro disturbo è dato da emorroidi esterne non complicate, ma gonfie e doloranti, potremo applicare localmente una crema antiemorroidaria. Proctosoll crema rettale, ad esempio, svolge una triplice azione per attenuare la fastidiosa sintomatologia:

  • Azione anestetica locale, grazie a benzocaina, per ridurre dolore e prurito;
  • Azione antinfiammatoria e antipruriginosa, grazie a idrocortisone acetato, per mitigare irritazione, gonfiore e prurito;
  • Azione anticoagulante, grazie a eparina sodica, per prevenire il rischio di formazione di un trombo o coagulo di sangue.

Per un approccio senza medicinale è possibile applicare localmente un gel per emorroidi esterne a base di aloe, olio di jojoba e acido ialuronico, con effetto lenitivo, emolliente e rigenerante, che allevia i sintomi della patologia emorroidaria e favorisce i fisiologici processi di riparazione dei tessuti.

Per agire tempestivamente e prevenire la comparsa della patologia emorroidaria, cerchiamo poi di introdurre alcune semplici modifiche nella nostra vita quotidiana. Bere acqua, assumere un equilibrato apporto di fibre e svolgere una moderata attività fisica contribuiranno ad agevolare il transito intestinale e ridurre episodi di stipsi e diarrea, due dei fattori predisponenti.